© 2014 by Michele Codoni (Mike)

  • b-facebook
  • Instagram Black Round

PAROLE CHIAVE PER CERCARE: 

September 18, 2019

July 17, 2019

November 29, 2018

July 18, 2018

May 9, 2018

February 10, 2018

Please reload

POSTS RECENTI: 

LINK SOCIALI:

  • Facebook Clean Grey
  • Instagram Clean Grey

amore sessualità famiglia

June 11, 2015

 

L'amore si manifesta in tante maniere è un sentimento che si lega inscindibilmente alla vita e imprescindibilmente alla morte. La dove c'è amore c'è vita. La vita sboccia in tutte le sue forme secondo le leggi universali della natura che ad ogni specie ha donato il modo di replicarsi pur rimanendo con caratteri assolutamente diversi, con doti capacità carattere e tanto altro le cui combinazioni non sono mai l'una uguale all'altra. La natura e' madre e padre. Per quelli come me che ci credono, siccome  Dio che ci ha donato i primi aliti di vita, siccome non  si è schifato di manifestarsi con le nostre sembianze e debolezze, l'ha fatto per insegnarci le cose di lassù, ma anche ad essere Padre e Madre e soprattutto per insegnarci a saper amare.

La natura per vivere ha bisogno di un padre e del ventre di una madre e l'unione che realizza i frutti e quella di una famiglia chiamata anche "famiglia naturale". Una volta c'era la famiglia e basta, non c'era la necessità di distinguere la familgia naturale da quella ...  "legale" . Poi è stato fatto in modo che corressero su due binari perfettamente diversi, e che si intersecassero solo quando ci fosse bisogno di paragonarle per questioni di convenienza. E' giusto chiamare ogni forma di convivenza "Famiglia"? Penso di sì, ma penso pure che la "Famiglia naturale" quella capace di procreare e dare continuità alla vita al livello sociale ed istituzionale dovrebbe avere la massima considerazione perchè garantisce nei figli il futuro di una comunità, di una città, di una Nazione. Lo stato sociale si basa e progredisce e trova garanzia di continuità nella "Famiglia naturale" ma anche sostegno in altre forme di famiglia / convivenza quindi andrebbe fatto il giusto discernimento, ma con estremo rispetto.

Nei momenti di crisi come quello che sta attraversando oggi l'Europa, l'entità "Famiglia Naturale" nella sua integrità è diventata soluzione per poter garantire alle nuove generazioni un "barlume" di futuro.   

Questo penso !  

Penso inoltre che tutte le forme di amore siano degne di rispetto e possano essere vissute in pienezza, dal punto di vista della mia religione, qualsiasi manifestazione d'amore passa per l'amore che Dio ha per noi, e questo ci consente di imparare ad amare. L'essere padre e madre e costruire una famiglia è conseguenza dell'amore che nasce tra uomo e donna e la famiglia naturale è un luogo "privilegiato" dove i figli nascono e crescono a forza di amore. 

L'amore tra due persone dello stesso sesso è altrettanto degno di rispetto e considerazione, ma non ha come vocazione quello della famiglia naturale, piuttosto quello di una convivenza. Se poi questa convivenza sia idonea a far crescere un bimbo questo per me è difficile da capire. Quello che invece non capisco è la necessità di insegnare in maniera forzosa quello che la natura fa da sempre: scoprire la nostra sessualità è l'avventura più bella che abbiamo fatto, un momento nostro e di confronto con l'altro sesso, perché intervenire, perchè sostituirsi ad un padre e ad una madre nell'insegnare la vita ?

L'unico intervento che posso concepire è quello di assicurarsi che in questo  approccio non ci siano appunto interventi non naturali non dettati dalla natura, ossia che si sia piena libertà di scoprirci uomini e donne di capire la nostra vocazione alla famiglia, alla paternità e alla maternità, è un nostro valore e nessuna cultura o corrente di pensiero o altro può e deve violare il nostro libero arbitrio e la nostra libertà di amare. 

Please reload

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now