Scrivi un titolo accattivante...

01/01/2020

Di che cosa tratta questo elemento? Che cosa lo rende interessante? Scrivi una descrizione d'effetto per attirare l'attenzione del tuo pubblico...

Educazione scolastica all’affettività e alla sessualità: la famiglia sia pienamente consapevole e responsabile con la procedura del consenso informato

05/02/2019

Approvata in Consiglio regionale la mozione presentata dal capogruppo Popolari Marche - UdC affinchè  sia garantita pienamente la libera scelta delle famiglie e degli studenti di partecipare o meno alle attività extracurriculari inerenti temi sensibili e delicati come l’educazione affettiva e sessuale e che ciò avvenga attraverso la sottoscrizione del consenso dei genitori per gli studenti minorenni e degli studenti stessi, se maggiorenni, che in caso di non accettazione possono astenersi dalla frequenza. Anzi la mozione approvata propone anche che il Ministero dell’Istruzione, e l’ufficio scolastico regionale s’impegnino concretamente ad organizzare contemporaneamente e su richiesta attività extracurriculari alternative per coloro che decidano di non seguire queste lezioni.

E’ incredibile ma è veramente accaduto. Tutti uniti, Lega, 5 stelle e PD per la contraccezione gratuita

26/11/2018

Approvato dal Consiglio Regionale della Regione Marche la scelta di garantire la contraccezione gratuita alle donne marchigiane.  A votare favorevolmente Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia, i Cinque Stelle, socialisti, Leu e PD che l’ha proposta, “19 su 19, tutti favorevoli”. Il consigliere Luca Marconi (Popolari Marche - UdC", dopo un intervento polemico contro tale mozione accompagnato dagli inevitabili sorrisini e ironici commenti, è uscito dall’aula

Il Comune: casa del Popolo o della Burocrazia? L'insegnamento sturziano

29/01/2020

Assemblea pubblica venerdì 30 novembre 2018 alle ore 21,15 al Salone del Popolo a Recanati. 

Intervengono:

  • Rolando Pecora, sindaco di Montelupone

  • Marco Caldarelli, assessore al comune di Macerata

  • Massimiliano Grufi, presidente del consiglio

      comunale di Recanati

  • Giorgio Giorgi, vice segretario al comune di Osimo e segretario all’Unione Montana Monti Azzurri

Coordina:

Luca Marconi, consigliere regionale

BENE LA CROCIATA ANTI-SLOT DELLA QUESTURA DI MACERATA

18/11/2018

Apprendo con soddisfazione, commenta il consigliere regionale Popolari Marche – UdC Luca Marconi, le iniziative che il signor Questore di Macerata, Antonio Pignataro, sta assumendo per una corretta e puntuale applicazione della normativa in tema di gioco d’azzardo patologico. La legge regionale della regione Marche sul gioco d’azzardo è un pilastro in questa importante battaglia civile cercando di prevenire con le famose distanze fra luoghi di gioco e importanti luoghi di aggregazione come le scuole, ma soprattutto con una grande campagna di educazione al gioco sano e mettendo in allerta sui terribili rischi della dipendenza patologica del gioco d’azzardo.

NELLE MARCHE DA SETTE ANNI PROMUOVIAMO LA VITA CON LEGGE

17/10/2018

Nelle Marche, votata dalla maggioranza di centro sinistra, esiste già la norma grazie alla quale si erogano cospicui contributi, fino a un milione di euro l’anno, alle madri in gravidanza che denunciano gravi problemi di natura economica.

 

         E’ esattamente il modello del progetto “Gemma” e di altri simili a questi. Solo che da noi è già operativo da sette anni e per questo sono stati erogati più di 5 milioni di euro.  Siamo nell’ambito della semplice e doverosa applicazione della Legge 194 dove con ben tre articoli viene confermata la difesa della vita e il sostegno della maternità.

CONVEGNO PER UNA COSTITUENTE POPOLARE

23/09/2018

VENERDI' 28 SETTEMBRE 2018 ORE 21,15 SALONE DEL POPOLO RECANATI

RELATORI: Francesco Garbuglia, Presidente Diocesano Azione Cattolica di Macerata

                    Tarcisio Antognozzi, Assessore Comune di San Severino Marche e dirigente del Centro Sportivo Italiano 

SBULLISMO E CYBERBULLISMO, LA PRIMA COMMISSIONE DELLA REGIONE MARCHE APPROVA LA LEGGE ALL'UNANIMITA'crivi un titolo accattivante...

26/07/2018

Tra le prime in Italia, la norma investe su formazione, prevenzione e sensibilizzazione. Le azioni saranno definite in un Piano triennale, istituiti un Comitato regionale, la “Giornata di educazione ai nuovi media” e un numero verde. Nasce la figura dello studente “mediatore scolastico”.

Stanziati per il 2018 i primi 60mila euro.

un rinnovato impegno dei cattolici in politica nel segno del popolarismo più autentico

18/06/2018

Il cattolico in politica ha una sua originalità che va espressa in forma autonoma senza piegarsi a destra o a sinistra con atteggiamenti concilianti e riduttivi dei propri principi.  Per questo abbiamo sentito la necessità di avviare l’esperienza di una COSTITUENTE POPOLARE presentando alla cittadinanza recanatese questi principi e valori quanto mai attuali e necessari nel presente contesto politico, così intriso di banalità e di affermazioni ad effetto, buone per la propaganda, ma pessime per una politica di lungo respiro che produca concreti effetti nella vita di ogni cittadino

Come cambia il mondo....

12/06/2018

La popolazione italiana è stabile e sempre più vecchia, crolla il numero delle nascite tanto è vero che il totale degli stranieri presenti in Italia ammonta a 7 milioni e 100 mila pari a quasi il 12% della popolazione. Molto basso il numero degli extracomunitari e non arriva a un milione e mezzo il numero degli islamici.

 

Sempre sul lavoro, a dispetto di ciò che si crede, i “cervelli in fuga” sono molto pochi, e cioè uno su 7 fra coloro che lasciano il nostro paese; comunque il numero degli emigrati italiani sta calando.  In dieci anni il panorama dei lavoratori mostra meno operai dipendenti dell’industria, più impiegati nei servizi con più donne, più lavoratori dipendenti e meno imprese gestite in proprio da lavoratori autonomi.

Le malattie dell'anima

12/06/2018

si riporta l’articolo a firma di Luca Marconi, già coordinatore regionale delle Marche per RnS,  pubblicato sul numero 12-2017 della rivista “Rinnovamento nello Spirito Santo”.

Nel numero 1/2-2017, nella rubrica “Movimenti, Chiesa e missione” si riferiva del Congresso mondiale dei movimenti ecclesiali e, incidentalmente, della morte dell’anima.

         L’articolo mi ha molto incuriosito e stimolato perchè, fin dai miei primi approcci come assessore regionale ai servizi sociali nelle Marche, mi sono trovato di fronte alla grande questione delle cosiddette “dipendenze patologiche”. Queste sono in continua crescita quantitativa e tipologica, anche se al momento i servizi pubblici si occupano sostanzialmente di tossicodipendenza, alcolismo, tabagismo, anoressia, bulimia, acquisto compulsivo, gioco d’azzardo, internet e video games, abusi nel campo della sessualità. Per queste dipendenze proprio un dirigente medico della mia regione, in una pubblica conferenza, denunciava i limiti oggettivi delle scienze, medicina e psicologia comprese, nel cercare di guarire quelle che non ha esitato a definire “malattie dell’anima”.

Per una cultura di Pentecoste

CULTURA DI PENTECOSTE - RELATORE S.E. MONS. NAZZARENO MARCONI - 17 DICEMBRE 2017 - RECANATI

ALTRO CHE GENDER, LUDOPATIA E DIPENDENZE: VERE EMERGENZE EDUCATIVE

24/02/2017

“Altro che gender. Ludopatia e dipendenze: vere emergenze educative” è il convegno che si terrà sabato prossimo, 25 febbraio, alle ore 17, all’Hotel Miramare di Civitanova Marche organizzato dal Gruppo consiliare della Regione Marche  dei Popolari Marche- Unione di Centro LUCA MARCONI  in collaborazione con LORETTA BRAVI assessore regionale alla Famiglia studio e lavoro - e dalla sezione civitanovese dell’UDC guidata dal segretario locale Luciano Brunetti.

... Il peggio del web ...

03/01/2017

- Marcello Veneziani – Il Tempo - 4 gennaio 2017

Peggio della stampa falsa, asservita e bugiarda c’è solo il web, l’anarchia ignorante e incontrollata della rete, il tribunale del popolo. Beppe Grillo è il più schietto prodotto di questo magma. Da tanti ci aspettiamo una critica sacrosanta all’uso distorto delle notizie da parte dei media. Da tanti meno che da chi campa politicamente sulle post-verità, sulle pre-falsità, sulle dicerie, i presentimenti e sul mormorio inferocito della plebe anonima ha costruito addirittura un movimento politico.

Dalle scie chimiche al pomodoro antigelo Caro Beppe Grillo che facciamo con le bufale del Movimento 5 Stelle?

03/01/2017

di Pietro De Leo - 4 Gennaio 2017 – Il tempo

Beppe Grillo vuole giudici popolari per controllare le bugie dei media. Ma nulla dice sulle infinite patacche a 5 stelle: dalle scie chimiche ai pomodori antigelo, ecco una carrellata delle bufale rilanciate dal Movimento.

SCIE CHIMICHE Un evergreen grillino. La teoria consiste nel credere che sostanze verrebbero diffuse da aerei per modificare il clima. Tempo fa, un’infografica del deputato Mirko Busto, postata su Fb, avvalorava questa tesi.

Enrico Medi

20/06/2016

SULL' EUCARESTIA


"Ecco, l'Eucarestia! mamme, quando avete messo al mondo un figlio e lo avete stretto forte forte la prima volta fra le braccia, quali parole gli avete detto? "ti mangio tutto"! Perchè grande è stato il vostro desiderio di riprenderlo, di riformare una sola carne, in un immedesimarsi sostanziale di un amore consumante. Questa è l'Eucarestia!

MONSIGNOR MARCONI. MONDANITA' SPIRITUALE

18/06/2016

Ma che cos’è la mondanità spirituale? E da dove viene questa idea? Leggiamo in questi giorni che si tratta di una categoria che origina da un teologo confratello gesuita di Papa Francesco, il cardinale Henri de Lubac (1896-1991). E in effetti de Lubac nel suo libro «Meditazioni sulla Chiesa», del 1953, definisce la mondanità spirituale come «il pericolo più grande per la Chiesa – per noi, che siamo Chiesa – la tentazione più perfida, quella che sempre rinasce, insidiosamente, allorché tutte le altre sono vinte, alimentata anzi da queste vittorie». E commentava: «Nessuno di noi è totalmente sicuro da questo male. Un umanesimo sottile, avversario di Dio Vivente, e, segretamente, non meno nemico dell’uomo, può insinuarsi in noi attraverso mille vie tortuose. La cuI vita originale non è mai in noi definitivamente raddrizzata. Il “peccato contro lo Spirito” è sempre possibile»

GIORNATA SEMINARIALE DEL 27 FEBBRAIO 2016 "Il cristiano impegnato in politica oggi !" (SECONDA PARTE)

15/06/2016

Monsignor Marconi Seminare vuol dire confrontarsi e ascoltarsi. E’ utile il discorso: resistenza e basta o proposta e pensare? Il discorso di Dossetti chiaramente non si illude, lui parte da una idea: comprendiamo che siamo in minoranza. Noi invece non vogliamo rinunciare all’idea della cristianità, di essere maggioranza. Facciamo una processione, ci vengono in tanti ed allora pensiamo subito di essere ridiventati maggioranza. Quella processione, che è già un valore perché ci educa a sentirci popolo, può aprire un orecchio all’ascolto di una Parola, ma non è automaticamente il fatto che quella gente si senta popolo di Dio e soprattutto lo sia. Quella gente invece può benissimo tenere insieme, come spesso accade, il partecipare alla processione, al rito religioso e poi seguire tutt’altro
stile di vita. E’ chiaro che siamo minoranza e una minoranza non riesce ad incidere sul futuro con una pura tecnica contrattualistica: “abbiamo un pacchetto di voti, chi li vuole glieli diamo se…” E’ una tecnica di sopravvivenza e di piccolo cabotaggio.

GIORNATA SEMINARIALE DEL 27 FEBBRAIO 2016 "Il cristiano impegnato in politica oggi !" (PRIMA PARTE)

26/02/2016

Monsignor Marconi: Il tema del cristiano in politica è stato per me un tema molto importante di tutta la mia prima parte di formazione cristiana, ho vissuto l’impegno politico finché a vent’anni non sono andato in seminario e ho vissuto tutto il tempo del liceo fortemente segnato più da questo tema che dall’interesse per la metafisica di Platone. Ho mantenuto sempre un’attenzione a questo mondo, non tanto però come altri miei colleghi preti molto più qualificati di me, attenzione alla politica in quanto arte del governo e quindi arte delle persone che sanno amministrare e gestire, quanto alla riflessione culturale sulla politica e le sue finalità generali. Anche in questo ambito sono uno studioso, più che un amministratore. Come Vescovo, ancora di più, non voglio fare l’amministratore degli amministratori della nostra diocesi, l’ho detto fin da quando sono arrivato: io non voglio fare il sindaco dei sindaci o il capogruppo dei deputati. Però voglio aiutare la mia Chiesa a pensare in un ambito politico da cristiani: questo credo che sia il mio ruolo. Può sembrare una differenza da poco, ma la ritengo invece rilevante ( ... )

LETTERA DEL SANTO PADRE FRANCESCO AL CARDINALE MARC OUELLET, PRESIDENTE DELLA PONTIFICIA COMMISSIONE PER L'AMERICA LATINA

18/03/2016

A Sua Eminenza il Cardinale
Marc Armand Ouellet, P.S.S.
Presidente della Pontificia Commissione per l’America Latina

Eminenza,

Al termine dell’incontro della Commissione per l’America Latina e i Caraibi ho avuto l’opportunità d’incontrare tutti i partecipanti dell’assemblea, nella quale si sono scambiati idee e impressioni sulla partecipazione pubblica del laicato alla vita dei nostri popoli.

Vorrei riportare quanto è stato condiviso in quell’incontro e proseguire qui la riflessione vissuta in quei giorni, affinché lo spirito di discernimento e di riflessione “non cada nel vuoto”; affinché ci aiuti e continui a spronare a servire meglio il Santo Popolo fedele di Dio.

Le malattie dell'anima

12/06/2018

si riporta l’articolo a firma di Luca Marconi, già coordinatore regionale delle Marche per RnS,  pubblicato sul numero 12-2017 della rivista “Rinnovamento nello Spirito Santo”

 

Please reload

Heading 4